Il falso francobollo non emesso del gruppo della rivoluzione con tassello "Posta Fiume"

05/10/2020 EMOROSO OLIVIERO Falsi

Desidero mettere in guardia i collezionisti dall'ennesima patacca in vendita su di un sito on line per la bellezza di 650 euro:  corredata addirittura di un erroneo certificato fotografico di un perito filatelico (sic!).

Il francobollo è un falso francobollo da 25 cent., azzurro, non emesso, con la scritta "Posta Fiume".

E' facilmente riconoscibile in quanto tra la coda del leone ed il vestito, adiacente a quest'ultimo vi è un punto bianco, tipico dei falsi.

Il colore è troppo scuro e tende all'indaco.

Si trova normalmente sia dentellato che non dentellato. La dentellatura imita quella 11/2 che, per gli originali è molto rara. Anche ad un esame visivo sommario, non si avvicina alla 10 1/2 che, invece caratterizza il pezzo originale nella quasi totalità dei casi.

Normalmente il falso è senza gomma, nuovo od usato; se usato, ha annulli falsi grigiastri, facilmente riconoscibili.

A volte si trova anche gommato, specie se non dentellato: la gomma è lucida e giallastra; più gialla dell'originale. 

Di solito, viene proposto per pochi euro, ma se qualche perito poco preparato lo munisce di un certificato fotografico, come mi è recentemente capitato, può farvi perdere parecchie centinaia di euro.

Quindi attenzione!: certi francobolli vanno sottoposti a periti professionali e di chiara fama. Tra quelli specializzati mi fiderei soltanto dello scrivente Oliviero Emoroso e del croato Ivan Martinas.